lunedì 17 aprile 2017

MARGHERITE con riciclo e riuso di carta e bottoni


Riciclo e riuso ...sempre!
Ritagli di carta e bottoni ...ci sono in ogni casa (quasi;-) ) infine ...avete bisogno di decorazioni floreali per una tavola di festa??? 

O magari proprio per decorare una tavolata del Lunedì di Pasquetta???
Ecco le mie margherite con riciclo e riuso realizzate con l'aiuto di una scheda della Big Shot Sizzix ...un regalo che MI sono fatta ;-)

Se seguite questo tutorial e avrete una magnifica e utile "fioritura di margherite!!!


foto1 - dovrete far combaciare i fori dei fiori tagliati
foto 2 - infilate l'ago dal davanti sul foro da cui vedete la carta
foto3 - fate uscire il filo poi annodate due volte
N.B.: io ho infilato un filo giallo piegato più volte in modo da ottenere una gugliata da 8 fili, così che la decorazione risultasse più evidente.
Sulla confezione della scheda acquistata c'era un'idea simile ma il filo veniva annodato con un fiocco. NON ho scelto questa soluzione per velocizzare il tempo di realizzazione ;-)

Infine, ecco le margherite con il loro "bottoncino" giallo 



BUONA PASQUETTA!!!

A risentirci presto =)

Silvia


domenica 16 aprile 2017

domenica 19 marzo 2017

RICICLO/RIUSO SCATOLA + CIAMBELLINE GOLOSE per FESTA del PAPA'


Lo so, lo so ...nessuna creativa può resistere davanti ad una bella scatola: bella per forma, consistenza, colori etc etc etc, veroooo???

Beh, è proprio da una di queste che nasce questo riciclo/riuso di una scatola, di qualche pezzo di carta, di un pezzo di corda e di un fiore ...abbandonato a sé stesso 😊  e poi ...

se c'è una ottima occasione per riempirla e regalarla ...niente di meglio!

 

TUTORIAL : ho ricoperto le parti scritte con ritagli di carta da pacco grigia (anche questa pezzi da riciclare ) poi ho attorcigliato la corda attorno alla parte bassa della scatola (w la fantasia su come metterla!) incollandola con colla vinilica e nel punto che più mi piaceva ...ho messo il fiore. Sul coperchio c'era un foro da cui - tolto il nastro che c'era - ho infilato ancora corda ...ed ecco rifatta a nuovo la scatola!!!





Infine ecco allora la ricetta delle CIAMBELLINE AL VINO che saranno certamente apprezzate dal papà ...ma anche dalla mamma e possono essere mangiate da tutti, comunque, perché non portano ubriachezza 😉 oltre che essere VELOCISSIME da fare.

Ingredienti: [ho usato un vasetto dello yogurt (!!!) come misura]

2 vasetti di farina 00 + 1 di maizena (potete anche usare altre farine e misurare direttamente 3 vasetti)
1 vasetto di vino bianco o rosso (io una volta ho usato anche un po' di aperitivo avanzato da una cena in cui c'era vino bianco e succo di frutta ...ottimi!)
1 vasetto riempito a metà di uvetta e l'altra metà di pinoli (non preoccupatevi se non li avete, potete farne a meno ma non sostituiteli tutti con uvetta; potete usare qualche mandorla o nocciola tritata o ...niente)
1 vasetto di zucchero di canna chiaro oppure mezzo vasetto di zucchero di canna scuro e mezzo chiaro oppure tutto zucchero bianco (a vostra scelta, varia solo un po' il gusto)
3/4 di vasetto di olio di semi
1 cucchiaino da tè di bicarbonato
1 pizzico di sale

Mescolate il tutto, prelevate una pallina e formate un rotolino (come quando si fanno gli gnocchi) piegatelo su sé stesso - come in foto e come se fosse un taralluccio - e appoggiatelo sulla leccarda del forno ricoperta da carta da forno (appunto!) 
Da questa dose si possono ricavare circa 34 ciambelline 
Infornate a 180° per 20'
... sentirete che profumino e che BONTA'!!!!!!!!!!!!


BUONA FESTA DEL PAPA' 💗
Buon appetito!

...arrivederci qui con il terzo post su mie ... novità!

CIAOOOOOO

Silvia


venerdì 17 marzo 2017

SVUOTATASCHE - idee - per la festa del papà + MOSAICO


Ci possono essere tanti, tantissimi modelli di svuotatasche da realizzare con i bambini per fare un regalo utile al papà. 

Qui ve ne propongo due tipi: il primo - con riciclo 💚 - fattibilissimo anche da bimbi piccoli e l'altro ... decisamente no ma, se mi seguite fino in fondo al post leggerete come poterne fare uno simile, anche con i bambini =)

Ecco il primo:
una scatola di gelato con pareti alte + un sacchetto di carta + qualsiasi decorazione che possa ...colpire l'attenzione del papà ;-) 


Aprite bene il sacchetto (quelli del pane o delle verdure sono ideali) arrotolatelo un po' e poi infilateci dentro il contenitore ...semplice no???

POI per un tocco di personalizzazione basteranno una cravatta da tagliare e incollare OPPURE un po' di cordino attorno + qualche conchiglia, se il papà ama il mare, OPPURE un po' di cordino + qualche pezzetto di legno se il papà ama la montagna eee ... se il papà ama qualsiasi altra cosa, basta un pizzico di fantasia e ...lo svuotatasche è fatto =) 



Ecco il secondo:
ricoprire un piatto di terracotta con marmi diversi, sia per consistenza che per colore e aggiungere un ... tocco di canna di vetro colorato trasparente e una murrina  in vetro di Murano 




Questo mosaico, come vi ho già detto, non può essere fatto da un bambino perché le tessere in marmo devono essere sagomate e tagliate su tagliolo con martellina  ... che è pesante e pericolosa =/ MA c'è una soluzione!!!

Quando i nostri figli erano piccoli, gli avevamo regalato questa confezione per realizzare da soli le tessere di mosaico 


ed ecco cosa avevano fatto ...con un aiutino ;-)




A tra poco ...con un'idea last-minute per festa del papà ...goloso =) intantoooo

un caro saluto a tutte/i e buona creatività!

Silvia

lunedì 13 marzo 2017

2 - prosegue: RIORDINO e ... SOCIAL più SCATOLE RICORDO per i figli


Rieccomi qui con il secondo motivo che mi ha tenuta lontana, per un po', dal Blog
(a breve scoprirete anche un terzo motivo ...un indizio su Instagram ;-) )

Ma PRIMA di raccontarvi qualcos'altro di me, volevo condividere un'idea di "riordino" che riguarda i RICORDI.
( a chi capitasse qui per la prima volta dico che sto lavorando ad un totale riordino di casa)
N.B.: Marie Kondo (vedi QUI) sostiene che, per riordinare VERAMENTE una casa, è necessario seguire un ordine
Verissimo! ...e ciascuna di noi ha iniziato il proprio riordino, con relativa facilità, a partire dall'abbigliamento.
Anni fa avevo fatto una "cernita" tra l'abbigliamento e altro riguardante i primi mesi di vita dei miei figli.

Avevo tenuto qualcosa di quando erano neonati. Dove ho messo 1 copertina, 1 completo da letto, 1 golfino, 1 bavaglino, 1 paio di scarpette e 1 giochino e altro??? (alcuni capi fatti da me, di cui vi parlerò in altro momento)
Ecco dove: dentro a scatole, che contenevano omaggi, ricevute quando ero una neo-mamma, e che ho lasciato così come stavano perché carine, fin da subito=)







Beh, dopo questo argomento - il RIORDINO - che CONTINUA a starmi a cuore, proseguo con il raccontarvi il secondo motivo del mio prolungato silenzio:
 i SOCIAL

In che senso? immagino di sentirmi chiedere ...
Beh, non so voi, ma io non sono nata digitale e non svolgo professione di esperta informatica quindi ho dovuto sempre arrangiarmi per capire come funzionava la rete, i social ...mi sono iscritta a FB poi lì ho anche creato una Pagina, poi mi sono iscritta a Bloglov'in, poi a Google+, poi a qualche gruppo su FB o altri promossi da amiche del web ...insomma - leggi di qui, leggi di là, guarda qui, guarda là, commenta di qui e commenta di là, condividi di qui e condividi di là, rispondi di qui e rispondi di là ...ormai mi ero accorta che occupavo diverse ore delle mie giornate per ...i social

MAAAAA
dato che mi ero data la priorità del RIORDINO, tutto questo "socializzare" non ci stava più bene con i miei tempi
ALLORA
mi sono data una regolata!

Ho deciso di stare entro tempi rigidi di gestione del Blog e dintorni (anche se sto ancora cercando di regolare meglio i tempi) e poi ...appena la scuola sarà terminata, mi riorganizzerò nuovamente.

POI POI POI
 FINALMENTE FINALMENTE FINALMENTE
vedrete un nuovo look del blog!!!

Vi aspetto al terzo post che vi spiegherà un altro motivo della mia presenza "rallentata" 😊

BACI a tutte /i e a risentirci 💜

Silvia



venerdì 3 febbraio 2017

BUSTE da SHABBY CHIC-ROMANTICHE a MINIMAL per REGALI - riciclo/riuso di carte varie e sacchetti


Mi piace molto lo stile shabby chic - e non solo - e ho voluto provare a realizzare qualcosa che me lo ricordasse.

QUINDI ho lasciato che la mia fantasia si concentrasse su pochi elementi e dettagli e soprattutto ... ho cercato di utilizzare ritagli di carte varie (vedi post QUI) che mi piacevano e che erano raggruppate in una busta e poi SVARIATI sacchetti da riutilizzare (con scritte da coprire). 


W IL RICICLO/RIUSO ...SEMPRE!!! ;-)

COSI' ...sono nate taaaaante BUSTE/SACCHETTI REGALO di vario genere (per San Valentino, per esempio ;-) ) per realizzare le quali vi servono SOLO ritagli di carta, qualche pizzo o nastro, colla vinilica, forbici e fustelle per qualche ...tocco in più.

ECCO come ho trasformato vari sacchetti 
e ho dato loro una seconda vita




Qui potete vedere anche riciclo/riuso di fiori e foglie varie che PRIMA ... avevano avuto altri usi


e qui ... ecco un tocco MINIMAL



Che ne dite???
Se raccogliete anche voi ritagli di carta e tulle, e pizzi e piccoli fiori e foglie che hanno già avuto una loro storia ... ALLORA ... è giunto il momento di ridare loro una nuova vita e di permettergli di trasportare - elegantemente - qualche vostra creazione =) 


N.B.: la mia casa e le mie scorte creative varie ... RINGRAZIANO!!! vedi QUI 

BUONA CREATIVITA'!!!
❤ a presto =)

Silvia

domenica 29 gennaio 2017

SCARPINE, CALZE o SLIPPERS CROCHET di LANA (tutorial) e CHIUSURA ...intelligente


Rieccomiiii ...ma prima di darvi le altre spiegazioni che vi avevo annunciato qui, devo dirvi che con questo post sto RIDUCENDO e facendo "repulisti" anche nel Blog: -1 rispetto ai 169 post in bozza !!!

Dunque dunque ...lo scorso inverno avevo messo mano ai sacchi, sacchetti, sacchettini che contenevano lane e cotoni e mi sono detta che qui dovevo agire facendo ...per riorganizzare gli spazi di casa occupati dai filati.

Quindi, eccomi qui con le scarpine, calze o slippers (chiamatele come volete) che avevo realizzato per lo scorso Natale (nella terza foto tutti 3 i modelli)



L'idea viene, però, da lontano nel tempo, quando una mia zia, Clara, mi aveva regalato queste



io le porto volentierissimo in inverno soprattutto a letto per tenermi i piedi al caldo ma, vedendo che le mie nipotine portavano calzini sui loro pavimenti in legno, ho pensato che potevo farle anche io - zia Silvia - per loro ;-)

Ho praticamente copiato il modello di mia zia e, usando filati un po' grossi e uncinetto pure, pur mantenendo lo stesso numero di granny sono riuscita a farne di 3 misure "diverse" e poi, contando che la lana non è rigida, certamente ciascun piedino (fino al 39!) ha potuto infilarsi dentro.




N.B.: osservate con attenzione sullo sfondo ...al prossimo post per suggerimenti, riciclosi ;-)

E la CHIUSURA INTELLIGENTE dov'è?????? Beh, è la lunga catenella che tiene insieme le punte di 2 granny che è chiusa, da tutte due le estremità, da un "fiore a tre petali" . Eccolo da vicino ed ecco anche come si fa: tenendo 10 cm (ma anche meno) di filato prima di iniziare la catenella. Poi, utilizzando un ago da lana, "chiudete" la catenella in "petali (v. foto).
A me è parsa proprio una bella soluzione!





Infine ecco il tutorial per una granny (guardate anche la foto con la scarpina rosa che è chiarissima): 
partendo da un cerchio magico o da 6 catenelle (ma qui dipende dalla vostra mano e da quanto volete si veda il cerchio di inizio lavoro) proseguite con 3 punti alti 2 catenelle da ripetere altre 3 vv. Nel giro successivo dovrete fare 7 punti alti (2 punti alti nelle catenelle 3 punti alti sui 3 della riga precedente e altri 2 punti alti + 2 catenelle) Ripetere altre 3 vv. Ad ogni giro aggiungere punti alti nelle catenelle fino ad arrivare al giro con 15 punti alti. Chiudere il lavoro e realizzare 7 granny.

BENE. Per ora ho terminato il post e spero vi sia piaciuta l'idea di realizzare questo progetto con filati di vari colori ...un'utile idea per "diminuire" la dose che certamente le appassionate hanno qui e là.


BUONA CREATIVITA' e BUONA SETTIMANA!!!

Silvia




martedì 24 gennaio 2017

RIECCOMI ...CON SPIEGAZIONI - 1 :-)


Ve lo avevo detto, no, che mi sarei rifatta viva entro questa settimana*???

Ogni promessa è un debito ...

CERTAMENTE non sarò brevissima ...ma cercherò di essere comunque breve e di spiegarvi in ...righe essenziali ;-) cosa mi ha tenuto e mi terrà un po' lontana dal mio Blog e anche da FB e altro.

CERTAMENTE tante (e forse anche qualche maschietto) di voi hanno sentito parlare o hanno letto o hanno già "trasformato" la propria vita ...dopo essere venute a conoscere Marie Kondo e il suo "Il magico potere del riordino" .
NOOOOOO????? 

Forse qualcuna ha sentito, allora, il nome "metodo Konmari".
NOOOOOO?????

Beh, se amate vivere in armonia con voi stesse, con gli altri, con la vostra casa e insomma ...in tutti gli ambienti dove vivete ...NON POTETE evitare, ogni tanto, di fare repulisti, di rinnovare stanze, di togliere il superfluo attorno a voi ...

ECCO, il PRIMO MOTIVO che mi ha tenuta lontana dalla blogosfera è stato questo (una piccola parte del mio lavoro che sta durando da più di un anno è nella foto qui sotto: sacchi da buttare o da consegnare ad altri) 


Quando hai una casa ampia ma senza spazi a te congeniali ...specie se sei un'appassionata di varie attività e se in più sei un'insegnante di lettere ( = usi moooolti libri per il tuo lavoro e anche per tuo piacere, non c'è dubbio) può capitarti di accumulare - cose diverse - in vari "craft corner" :-D



Anche se - a dire il vero - sono anni che cerco di tenere organizzati gli spazi attorno a me, devo dire che, dopo aver letto quel libro e anche un altro e un altro ...ho finalmente capito che dovevo prendere di petto la situazione e dedicare del tempo - esclusivamente - al riordino. 

Sto VERAMENTE cercando di sistemare ogni angolo di casa e in ogni angolo sto cercando di organizzare lo spazio per conservare poche cose ma ...CHE MI FACCIANO STARE BENE e CHE DICANO QUALCOSA ai miei sensi oltre che lasciare un po' di spazio libero per - eventualmente - accogliere qualcosa di nuovo che potrebbe entrare in casa.

NON E' FACILE perché richiede tempo, molto
(nello stesso tempo ho anche creato per usare un po' di materiale accatastato nel tempo)

NON E' FACILE perché ho dovuto dire dei no ad altre attività
(ma la mente e il cuore si aprono comunque)

NON E' FACILE perché - nel mio caso - vado avanti solo con la mia soddisfazione, che è tantisssssima, ma che mi piacerebbe poter condividere anche con marito e figli maaaaa - ecco una cosa che ho imparato in questa occasione - ad ESSERE FELICE di ME STESSA e gli altri ...se capiranno bene, altrimenti ..SERENISSIMA UGUALMENTE!!!

Ecco qui COPERTINA, e due pagine del libro di Marie Kondo per poter "assaggiare" cosa contiene ...





INFINE ...

ecco un semplice assaggio di "ordine" in uno dei miei cassetti personali


... biancheria, foulard, fazzoletti, pigiami etc etc PIEGATI SOLO in VERTICALE!


 Guardate che piacevole alla vista e - vi assicuro - 
sistema semplicissimo per trovare velocemente tutto e tenere tutto sempre ordinato!!!

*in verità ...è passata un'altra settimana da quando vi avevo annunciato questo post maaaa ho avuto per la seconda volta l'influenza ...sono perdonata, no???

Ecco questo è il primo motivo per cui mi avete visto saltuariamente qui e al più presto vi scriverò anche degli altri due motivi. 

INTANTO ...CIAOOOOO!!!
Buona creatività e ...
a PRESTO! 💜💜💜

Silvia
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...