martedì 26 febbraio 2013

CRACKERS SALATI 1000 gusti + 1 =D e un'idea per riciclare retine degli alimenti


Ovvero ... come prendere per la gola il proprio lui e - nel mio caso - anche i propri figli e amici =)

Crackers - senza lievito, alcuni senza uova e con farina di riso - alla pizzaiola, al rosmarino, alla paprika, normali e ... con salame e peperoncino, cioè w la fantasia ... con un tocco di riciclo/riuso!!!


Se passate da Maddalena - cucina dietetica per il portafoglio - QUI e QUI potete leggere le sue ricette sui crackers ... io ho aggiunto quelli semplici e quelli con rosmarino, paprika e salame + peperoncino.
Il nome del suo blog dice proprio tutto, cioè il tentativo, riuscitissimo, di proporre ricette buone-varie-utili-curiose ma SEMPRE con un occhio attento al portafoglio ... provare per credere =)

MA ... ecco ciò che ho cucinato io e come li ho presentati




qui quelli alla pizzaiola (solo con farina - NO uovo), al rosmarino e poi ho voluto provare a mettere della paprika nell'impasto, infine ... 

ecco insieme agli altri anche quelli con fettine di salame tagliate a piccolissimi pezzettini condite con peperoncino ... SLURP!!!

Qui vi lascio la ricetta di questi ultimi perché sono stati molto apprezzati

(se siete vegetariani potete sostituire il salame con seitan affumicato o aromatizzato ... sono squisiti comunque!)

CRACKERS al SALAME e PEPERONCINO
Avviso: per questa ricetta serve usare sia farina 0 o anche 00, sia farina di riso alle quali è necessario aggiungere 1 uovo dato che la farina di riso -priva di glutine e indicata per celiaci- non permette la formazione di un impasto facile da stendere in sfoglia.
Ingredienti e procedimento:

* 150 gr. di farina (0 oppure 00)
* 150 gr. di farina di riso
* 100 gr. di acqua
* 70 gr. di olio evo
* 1 uovo 
* 5 fettine di salame
5 gr. di sale (non eccedete perché già il salame è salato)
* peperoncino in polvere q.b.
Impastate le farine insieme all'olio, al sale e all'uovo intero, unite il salame tagliato a pezzetti molto piccoli, aggiungete il peperoncino e l'acqua a poco a poco in modo da poter ottenere un impasto compatto ma morbido. Modellatelo a palla e avvolgetelo nella pellicola. Lasciatelo riposare in frigorifero per 15 minuti nel frattempo coprite la placca del forno con un foglio di carta da forno. Prendete l'impasto e, dopo aver infarinato un po' il ripiano, stendetelo in una sfoglia sottile che sposterete sulla placca da forno. Usando la rondella a zig-zag per ravioli, segnate l'impasto. Otterrete circa una 70ina di crackers ma ovviamente il numero cambia a seconda di quanto alta avrete tenuto la sfoglia.
Mettete in forno a 180° per 15 minuti circa. Aprendo il forno dopo 10' potete già accorgervi di come sia il punto di cottura. Attendete a spegnere e togliete i crackers quando saranno dorati ... non mangiatene troppi mentre provate se sono pronti o no!!! =D
Serviteli freddi.
L'apertura del forno - come dice giustamente Maddalena - serve anche a far uscire il vapore che si forma.

Avevo fatto anche quelli con semplice impasto, senza aggiungere nessun aroma MA ... non avevo un'altra ciotolina "rustica" nella quale metterne alcuni per fotografarli =/

Qui vedete anche come ho pensato di "presentarli"...con un tocco di RICICLO/RIUSO: ho ritagliato dei rettangoli da retine rigide di plastica che contenevano patate bio, sopra ho attaccato con la cucitrice i foglietti con il nome dei diversi tipi di crackers così ... anche se li ho appoggiati su vassoi -quando li abbiamo consumati con gli amici- questi foglietti non si sono assolutamente unti ;-)

Vi consiglio VIVAMENTE di provarli, sono gustosissimi!!!

A presto e ... buon appetito =)

Silvia

14 commenti:

  1. Mi piacciono un sacco i crackers! Questi devono essere deliziosi!!!

    RispondiElimina
  2. ...e come scrivi..infine...infine ti mando l'indirizzo. Mi ergo paladina e li assaggio volentieri! ;) Bacio. NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. attendo l'indirizzo, carissima NI!!! BACIONI!!!

      Elimina
  3. gnam gnam deliziosi..come i decori con le retine:)

    RispondiElimina
  4. Oddio i crackers... non ho mai pensato a farli! Perché mai??? :D
    Grazie per l'ispirazione Silvia, i tuoi mi hanno già fatto venire l'acquolina...
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sentirai che bontà!!! Io devo dire un GRAZIE a Maddalena che mi ha ispirato a produrne ... in quantità =)

      Elimina
  5. mi piaccionoooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono proprio squisiti!!!!!!!! Ora provo i tuoi ceci ... mi viene già l'acquolina in bocca =D

      Elimina
  6. Silvia! ma che brava! Ma qui sono io a prendere ispirazione!! Grazie!!!! ;))

    RispondiElimina
  7. * Grazie per questa sfiziosa ricetta che mi sono subito appuntata e rifarò senz'altro!!!
    * se passi da me potrai trovare la soluzione al giochino Torino cambia... trova le differenze a cui avevi partecipato e ti eri dimostrata una acuta osservatrice
    Tante serene e gioiose giornate
    nonnAnna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in ritardo MAAA, grazie nonnAnna!!!
      Serene giornate anche a te :)

      Elimina

Grazie per la tua visita!!!
Se mi lacerai un messaggio, sappi che sarò felicissima di leggerlo.
A PRESTO !

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...