mercoledì 11 giugno 2014

2 - COME GESTIRE/UTILIZZARE al MEGLIO/BENE il PROPRIO TEMPO


Eccomi di nuovo qui ... sull'argomento TEMPO =)  
 [il post numero 1 è QUI]

Allora, avete elencato TUTTO (quasi!) quello che fate/vivete in una o più vostre giornate tipo???

Avete registrato/memorizzato il tempo che vi serve per fare questo o quel lavoro? o per spostarvi da casa?
Avete valutato che tipo di situazione ambientale/familiare avete intorno?

Beh, se avete fatto questo (o quasi), siete già a buon punto =)
... se non lo avete fatto perché non è questo il momento giusto per riflettere e riorganizzare, abbiate pazienza con voi stesse - tenete presenti questi suggerimenti - e mettetevi all'opera nel periodo che più vi piace =)




Beh, se avete fatto questo ... procediamo insieme e facciamo il secondo passo con qualche domanda alla quale dovete rispondere - a voi stesse - con ESTREMA SINCERITA' =)
Vi siete già chieste come mai voi, a parità di numero di familiari, di metri quadrati di casa e di impegni ... riuscite ad avere più/meno tempo libero della vostra amica???
Forse siete logorroiche: state al telefono 30 min quando ne basterebbero 10?
Forse riuscite a dire dei no: considerate che quello che altri vi chiedono di fare non è proprio così necessario che siate proprio voi a farlo?
Potrei continuare con altri esempi (vi sapete organizzare al millesimo ma se qualcosa si intromette nei vostri piani andate in tilt oppure avete così tanta immaginazione che ogni situazione la vivete con mille sfaccettature etc etc etc) INSOMMA, prima di arrivare ad usufruire meglio/bene del nostro tempo DOBBIAMO conoscere bene noi stesse!

Un'altra riflessione che vi lascio, allora, è la seguente: con quale metro giudichiamo le nostre giornate?
Sono soddisfatta quando mi sento felice o sono soddisfatta quando ho visto tanti risultati concreti? o forse quando "sono" tutte due insieme?

DOVETE rifletterci eeee ... dovete anche tener conto che NON SEMPRE la penserete allo stesso modo ... cioè, se siete 30enni da poco sposate e con figli piccoli NON sarete le stesse a 40 o a 50 anni ... pur se le ore della giornata saranno sempre 24!

Aggiungo un'altra domanda: vi siete già chieste come mai a voi occorrono 2 ore per stirare il contenuto di 2 lavatrici per 2 persone COME alla vostra amica SOLO CHE LEI ha una famiglia di 5 persone??? (è solo uno dei tanti esempi su cui riflettere, in vari campi) ... voi stirate le lenzuola intere e tutta la biancheria MENTRE lei piega tutto per bene, stira solo la piega delle lenzuola e non stira mutande e calzini oppure lei ha anche un'asciugatrice e voi no =O

BENE.
COME VI SENTITE?
STATE RIFLETTENDO con ESTREMA SINCERITA'?

Prima di passare al terzo passo vi lascio ancora un'ultima domanda: in casa avete ogni cosa al suo posto, un posto per ogni cosa eee magari qualche spazio vuoto per ciò che deve ancora arrivare OPPURE no???

Vi lascio qualche giorno per riflettere, per arricchire anche con i vostri contributi e/o perplessità questo post eee ...

a presto con il post n°3 =)


Silvia

P.S.: all'ultima domanda io ho risposto così: non ho il posto per ogni cosa (leggi ... un po' di CAOS in casa!) ma sto cercando di lasciare degli spazi vuoti per ... ciò che devo ancora creare =D =D =D 

14 commenti:

  1. Meglio che dallo psicanalista!
    In questo delirante periodo non ho avuto esattamente il tempo per analizzarmi, ma sono ben conscia dei miei limiti, dei miei difetti, delle mie pretese per la mia giornata. Quindi non appena avrò la necessaria calma, cioè fra una decina di giorni, quando le vacanze saranno davvero cominciate, comincerò le mie "sedute di terapia intensiva" per capire che cosa è andato storto nell'organizzazione di quest'anno e perché, ad un certo punto, la mia organizzazione quasi scientifica è collassata. Fatto questo, pianificherò per settembre il mio tempo e le mie giornate, e sarò molto più rigida di quello che sono stata quest'anno, perché ho aggiunto parecchie cose in più alla mia lista di cose da fare ( che devo e voglio fare) e dunque questo sarà assolutamente necessario.
    Mia nonna mi ha insegnato "Un posto per ogni cosa e ogni cosa al suo posto". Regola aurea questa che applico da sempre. So sempre dove trovare questo o quello, salvo quando qualcuno sposta le cose oppure non le rimette dove dovrebbero essere, ma io ogni giorno ricolloco al posto giusto (con immancabili imprecazioni!!!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarebbe un bel risparmio di tempo se TUTTI in casa mia mettessero ogni cosa al "suo" posto!
      Per quanto riguarda l'organizzazione ... quella quasi scientifica per me non è proprio funzionata =/
      A presto!

      Elimina
  2. tesorina quantio mi piacerebbe leggere e imparare tutto per gestire il mio tempo....ma cercherò di farlo in altro momento per ora non ho TEMPO .......mi devi proprio insegnare a gestire al meglio le giornate perchè per ora sono alquanto caotiche ... e come non si vorrebbe riuscire a pianificare tutto ....ti abbraccio velocemente anche perchè fa un caldo ...... bacioniiiiiiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh Giusi, leggerai che io pianifico MAAA fino ad un certo punto ... solo così sono riuscita a "salvarmi" =D
      Bacioniiiiiiiiiiiii

      Elimina
  3. Concordo pienamente su "un posto per ogni cosa e ogni cosa al suo posto".
    Ma tra il dire e il fare...
    Un abbraccio sorellona!
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tra il dire e il fare ... c'è lo spazio da creare e il tempo per realizzarlo =D
      Un abbraccio anche a te!

      Elimina
  4. Grazie Silvia per i tuoi interessanti articoli sull'argomento. Le lenzuola: appena sposata stiravo il bordo, ora nemmeno quello. Mai stirato mutande, calzini, canottiere: che senso ha mi sono sempre chiesta, basta piegarle bene. Qualche spazio vuoto ce l'ho, è solo perché devo sistemare meglio alcune cose. Ma è vero organizzare il tempo servirebbe proprio per non perdersi in tante altre cose che non servono a nulla. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Marta, ma allora tu sei molto a buon punto!
      Al prossimo post!
      BACI

      Elimina
  5. Come ha detto anche Maria... tra il dire e il fare...
    La teoria la so, ma quando si tratta di metterla in pratica.... =)))
    In compenso, risparmio sullo stirare: stendo bene, piego subito e metto via; stiro solo le poche e rare camicie che usiamo.
    A presto! =)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Dani, spero che quello che sto sperimentando con ... mia personale soddisfazione, possa essere di aiuto anche a te =)
      A presto!
      Silvia

      Elimina
  6. aiutoooo...mi sa che queste riflessioni sconvolgeranno la mia vita ;) ahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ... vedremo cosa mi dirai quando leggerai il resto ;-)
      Ciao ciao Rosalba!

      Elimina
  7. il tempo....se mi ci fermo a pensare i miei pensieri si aggroviglierebbero....ho acquisito una tecnica per le faccende di casa e cerco di seguirla....ma visto che di doveri ce ne sono già abbastanza in una giornata, questi devono essere svolti con piacere e nn a cottimo e quindi se si perde del tempo...che importa...si toglie a qualcos'altro..tanto come dici tu le gg sono di 24 ore ....glo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ESATTO Glo! L'importante è sentirsi serene nel "tagliare" un'attività e sostituirla con altro ... che magari ci fa stare meglio con noi stesse =)
      BACI

      Elimina

Grazie per la tua visita!!!
Se mi lacerai un messaggio, sappi che sarò felicissima di leggerlo.
A PRESTO !

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...