mercoledì 27 aprile 2011

FIORI: a Venezia il "Bocolo" e ... ALTRO (all'uncinetto)

Carissime/i,
in realtà, il 25 Aprile come lunedì di Pasqua quest'anno,
qui a Venezia
è coinciso anche con la festa di San Marco (giorno in cui Venezia festeggia il suo Patrono) e con il tradizionale dono del "Bocolo" (con una C)

e QUINDI ... visto che da un po' di tempo il mio cervello corre all'impazzata ma le mani  ... e il PC ... non riescono a stargli dietro ;-)))

PRIMA vi mostro alcuni bocoli = boccioli di rosa e piccoli FIORI a crochet

POI vi mostrerò alcune foto della gita fuoriporta come promesso !!!!!!!!! 


Ecco due rose "durevoli" che ho ricevuto in occasione di ... due 25 aprile passati: una in vetro modellato a pinza e bordato d'oro
l'altra una bella candela
e i fiorellini all'uncinetto???
(nel prossimo post, con tutorial, vi svelo dove li ho usati ;-)))

ed ecco il bocolo vero che ho ricevuto quest'anno ...







e una delle leggende delle sue origini, come la presenta la Croce Rossa Italiana, presso il cui stand, tanti veneziani vanno ad acquistarlo ... per le loro amate e per ... le loro mamme!!!!!!!!!!!

IL "BOCOLO" DI SAN MARCO

"La figlia del Doge Orso I Partecipazio, amava, riamata, contro il volere paterno, un giovane bello e coraggioso, ma di modeste condizioni.
La fanciulla consigliò allora all'innamorato di andare a combattere contro i Turchi per acquistare gloria.

Il giovane purtoppo cadde, colpito a morte, presso un cespuglio di rose e, prima di morire, inviò all'amata un bocciolo tinto del suo sangue.

Il 25 Aprile, giorno di San Marco, il poetico omaggio viene ricordato con l'offerta di una rosa dell'innamorato alla persona amata"

Un'altra versione su questa leggenda (alla Romeo e Giulietta <3) e sul culto di San Marco la potete trovare  QUI 



MA, prima di salutarvi, vi  lascio con un'anteprima della nostra gita di Pasquetta poco fuori Venezia ...



... avete notato le dimensioni del coniglio ... rispetto alla donna?????????


Alla prossima per ... svelarvi il mistero ;-)))

Ciaoooooooooo

Silvia

8 commenti:

  1. Sono enormi quei conigli!
    Sono curiosa!

    Bhuaaaaa almeno tu il "bocoeo" l'hai ricevuto

    RispondiElimina
  2. Che bella la festa del Bocoeo , è una delle tante cose che mi piacciono di Venezia . Aspetto la storia del coniglio e un bacione grande

    RispondiElimina
  3. Beh, ragazze, non ci posso credere!!!!!!!!!!!!!!!...complimenti per aver scritto "bocolo" come viene, quasi ;-), pronunciato dai veneziani...mi sono sbellicata dalle risate, BRAVE!!!!!
    E per il coniglio ...portate ancora un po' di pazienza, OK?
    Piacere di conoscerti, Sculture di filo e un salutone a te Marilena...baci ad entrambe =)))

    RispondiElimina
  4. Un grazioso blog molto femminile. Belle anche le foto delle rose. Brava! Ciao Cri : )

    RispondiElimina
  5. Ma nemmeno la coniglia che ho vinto da Barby, è tanto gigantesca!!!

    RispondiElimina
  6. Bella la leggenda del bocolo (ehhehhe anch'io lo voglio scrivere in veneziano!) e anche a me incuriosiscono da matti quei coniglioni giganti...non capisco di cosa sono fatti, tutti a forellini! Grazie mille per la tua visita che ricambio con molto piacere! Ciaoooo!!!

    RispondiElimina
  7. Ciao Silvia, belli i lavori all'uncinetto, come mi piacerebbe saperli fare!!!
    Meraviglioso anche il coniglio ricoperto di fiori, quanto lavoro c'è dietro!
    Buona settimana, Rosi

    RispondiElimina
  8. @ Cristina: beh, il brava detto da te è veramente generoso...grazie!!!
    @ Dani: ma forse al Poggio potrebbe...starci =DDD
    @ Alessandra: dai, sono sicura che se guardi attentamente...capisci ;-)
    @ Rosi: ...ma sai fare mille altre cose...compreso svelare il "mistero"...un occhio esperto sull'argomento come te, non poteva non notare ;-))))
    Veramente TANTE GRAZIE a tutte per essere passate di qua!!!

    RispondiElimina

Grazie per la tua visita!!!
Se mi lacerai un messaggio, sappi che sarò felicissima di leggerlo.
A PRESTO !

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...