giovedì 17 ottobre 2013

bORSETTAlibrORSO (borsa e libro in panno e stoffa) + pellicola adesiva

UN CARO SALUTO a TUTTE/I!!!

Scusate la "latitanza" maaa 
riprendere le fila dopo il blackout di internet, dopo la fantastica settimana di vacanza in Puglia, dopo la coinvolgente esperienza di Orsobosco a Kreativ (BZ), dopo l'emozionante visita a Marmomacc, dopo l'inizio della scuola che ... non ho lasciato (una parte di me ama questo lavoro, un'altra parte di me sentirebbe l'esigenza di trovare altre strade per esprimersi maaaaa si vedrà)
ecco ... un po' "stordita" DOPO tutto ciò, RIPRENDERE in mano blog e Fb è stato leeeeeeeeento!

MAAA ECCOMI di nuovo qui =)
Riparto con ciò che ho lasciato sospeso: bORSETTAlibrORSO



ma prima vi devo far conoscere l'anima-la creatrice di Orsobosco (anche se cerca di non farsi fotografare, anche se si nasconde ;-) ) io l'ho immortalata qui, con la sua inconfondibile chioma, insieme alla dottoressa Orsobosco e alla grande Elena!
( GRAZIE Zukky =) mi sono molto divertita ad insegnare uncinetto con te! Se già non la conoscete, cliccate sul suo nome e arriverete a "La Zucca Incantata" - cucito creativo e tanto tanto altro! )



Sto parlando di NI la "mamma" di tanti orsi, orsetti, orsettini, e non solo, che -se già non la conoscete- vi invito caldamente ad andare a conoscere attraverso le sue creazioni, le sue dolci-allegre-concrete e sognatrici parole, QUI 
Qui sotto, invece, vi presento il suo stand (con Gloria de "Il Tempo perso" sulla dx ... da conoscere anche lei!)



Bene, fatte tutte le dovute presentazioni, non mi manca che passare agli ORSI ... il primo è quello che ho portato dalla Dott.ssa Orsobosco perché gli desse una sistematina ;-) troooppo coccolato ormai stava per perdere la testa  =D ma LEI lo ha sistemato per benino!
Eccoli insieme =) grazie grazie grazie!!!



Gli altri 2 ORSI sono LORO: bORSETTA e librORSO



una borsa in tessuto morbido con un doppio tascone a triangolo sul davanti che può contenere il libro di panno e ritagli di stoffa con la storia che avevo pensato per Orsobosco. Eccone in "saggio" qualche pagina ... buona lettura ;-)



" Cucù, sono librORSO e sto andando ad Orsobosco insieme a bORSETTA però, però ... io sono un po' triste perché sono tutto colorato mentre vorrei essere tutto biancoooooo. Beh, pazienza, non tutto è sempre come vorremmo, no???"



" Qui potete vedermi meglio. Mentre camminavo ho sentito un fiore lamentarsi perché gli era stato strappato un petalo ... 



ma io, che ho il cuore tenero, ho tolto un pezzetto colorato di me e l'ho donato al fiore =) poi, cammina cammina, ho incontrato una lucertola 



era taaaaanto triste perché un bambino le aveva strappato la coda allora io, per vederla sorridente, le ho donato un mio pezzo colorato maaaa [...]



-insomma basta- mi urlò bORSETTA, adesso non ti fermerai più con nessuno, non parlerai più con nessuno, non darai più niente a nessuno: sei diventato tutto bianco! Io, potete immaginare come ero felice, a questo punto ho pensato che non avevo donato nulla alla mia -pur se piuttosto antipatica =( - compagna di viaggio e allora ... le ho donato il mio cuore



e lei, davanti alla biglietteria della Fiera, ha potuto dire: bORSETTAlibrORSO, un biglietto, grazie! "

Carissime/i, questa che avete appena terminato di vedere-leggere è più o meno la storia che avevo inviato (troppo lungo il testo intero!) e che ho rappresentato lungo le pagine di questo libro in panno più ritagli vari di stoffe.

Io mi ero divertita molto ad immaginarmi sia questo orsetto curiosone che si fermava "ad ogni piè sospinto" perché trovava sempre qualcosa di interessante da vedere-fare che la sua compagna di viaggio, un'orsetta un po' eccentrica e nervosetta che ... alla fine, è meno rompi di quanto sembra ;-)

Mi sono divertita moltissimo a creare il libro maaaaa NON ho cucito i ritagli di stoffe diverse sul panno: ho usato una pellicola adesiva che -stirata sulla stoffa e poi questa stirata nella posizione voluta- permette di velocizzare il lavoro ... a dire la verità ho scoperto che non si ottengono buoni risultati con le stoffe stirate sulla pelle (copertina e retro) né se le stoffe sono leggere perché si intravede il lucido della colla.
Comunque, dato che avevo acquistato questa pellicola qualche Abilmente fa ... ora che ci ritorno chiederò "lumi".



Qualcuna di voi ha usato questa pellicola? Che risultati avete ottenuto? 
Mi farebbe piacere sentire il vostro parere, intanto ... con quello che mi è avanzato, creerò un altro libretto e questa volta, starò più attenta ai tipi di stoffe usate e alcuni pezzi -certamente- li cucirò ;-)

Per ora vi saluto, non so se riuscirò a farmi viva presto ma spero di sì, anche per accontentare le richieste di chi ... ha chiesto di sorseggiare un tè insieme =D

Ciao ciao!!!!!!!!

Silvia

14 commenti:

  1. Ciao Silvia, GRAZIE per tutto, non merito tanto ma la tua visita è stata per tutte noi fondamentale, siamo state benissimo tutte insieme in questa esperienza, bellissimi i tuoi progetti e bravissima tu! GRAZIE!!! Un bacione...la ripresa è sempre così! ;) Kiss. NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. RI-GRAZIE NI!!! ah, ecco! Se la ripresa è sempre così ... sono "normale" =D =D =D
      Esatto, siamo state molto bene tutte insieme in questa esperienza ... prima o poi ... ce ne vuole un'altra ;-)
      BACIONIIIIIIII

      Elimina
  2. Ciao Silvia, bentornata!! Sono contenta per te, che belle esperienza hai fatto...un abbraccio e buona serata!!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima Carmen del tuo saluto!!! Un abbraccio anche a te e buon fine settimana =)

      Elimina
  3. Ciao Silvietta.....sono incantata dal tuo libo...mia figlia adorava questi giochi da piccola e ne creavamo tanti.....e questo tuo mi ricorda quei magici momenti passati assieme....la pellicola nn la conosco ....io sinceramente mi sono sempre limitata alla termoadesiva bilaterale.... baci.glo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Gloria!!! Ho recuperato le foto di qualche altro libro cucito (per nipotine ...ai miei maschi non sono mai piaciuti molto, preferivano le costruzioni in cartone che facevamo assieme) e ve le farò vedere. Credo che il tuo termine sia quello corretto per indicare la pellicola di cui ho parlato io, quindi proverò a chiedere lumi anche a te via mail. BACIIIIII

      Elimina
  4. Ciao Silvia, bellissimo il libro e pure il racconto. Un abbraccio. Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima Marta! Sono contenta che ti siano piaciuti entrambe. Un abbraccio anche a te =)

      Elimina
  5. che blog carino! Ti seguirò con piacere ^^
    http://illibrochepulsa.blogspot.it/

    RispondiElimina
  6. Ma sei bravissima e che fantasia! Il tuo libro è stupendo! Se passi dal nostro blog abbiamo un pensierino per te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite per i complimenti! Passo subito a vedere ...dato che sono già trascorsi alcuni giorni. Ciaooooo

      Elimina
  7. sono voluta tornare a rivedere questa tua bella creazione.....al momento non la ricordavo, ma appena arrivata sulla pagina la memoria è ritornata. Un bellissimo lavoro. Io per il mio libro tattile non ho usato la pellicola, mi sono limitata a tanti spilli e un po' di imbastitura, imbranata come sono con il cucito avrei rischiato di "appiccicare tutto"......ma giusto per sapere, hai poi trovato la soluzione al problema?
    un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Ciao Dani! Certo che ho trovato la soluzione: proibito usare quel tipo di pellicola con tessuti troppo leggeri o con trama non fitta e poi - anche se non ho più creato un altro libro con questo sistema - ho fatto delle prove con alcuni ritagli di stoffa e pelle e ho "salvato" la pelle coprendola con un tessuto spesso mentre stiravo. Tessuto spesso perché anche un po' di calore lasciava delle deformazioni.
    A presto con altro tipo di libri tattili e intanto un abbraccio e BUONA CREATIVITA'!!!!!!!!

    RispondiElimina

Grazie per la tua visita!!!
Se mi lacerai un messaggio, sappi che sarò felicissima di leggerlo.
A PRESTO !

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...