sabato 31 maggio 2014

UN PREMIO ... in ritardo e TANTI... GRAZIE!!! ... anzi 2 PREMI =)


POST AGGIORNATO
(con elenco blog - altro premio - notizie su di me)

E' vero che sono spesso in "ritardo" su vari impegni (ma presto scoprirete il perché) MA questo post, ormai non poteva più aspettare!!!

Le carissime 3 sorelle di Piccoli tesori belli mi avevano assegnato questo premio ancoraaaaa a novembre =/ (però non sono così maleducata da non averle già ringraziate e da non essermi più fatta viva, eh!)

Ma oggi è un giorno speciale - per loro - e quindi non potevo rimandare ancora. Sarà un post, però, che aggiornerò perché oggi ho solo il tempo di ripetere a loro un GRAZIE e di pubblicizzare il loro mercatino =)

Volete conoscerle? Siete di Trento e dintorni? Siete nei paraggi per caso o per vacanza? Allora cosa aspettate??? Le troverete QUI



Spero che gradiranno questo post "pubblicitario" ... è il mio grazie per avermi ricordata tra i loro link =) (15 blog da conoscere, vari e creativi!)

A presto con aggiornamenti su questo post! 

Ciao ciao =)

Silvia

ECCO L'AGGIORNAMENTO per COMPLETARE il POST
ed ecco l'altro premio ricevuto nel frattempo =)


Vi segnalo 15 blog, alcuni freschi freschi di "nascita" altri che penso sia giusto far conoscere e sostenere ... io, appena "nata" sono stata sostenuta da alcune blogger già conosciute che ... nonostante non avessi scritto molti post, mi hanno incoraggiata e quindi ora faccio lo stesso =)

Maria - Africreativa (è il blog di mia sorella, che mi ha assegnato il premio Shine)
Marta - Doni creativi 
Maddalena Cucina dietetica per il portafoglio 
Federica - Squitty dentro l'armadio 
Graziella - Amo creare
Elisabetta - Piccole creatività
Dani - Semplicemente Dani
Loriana - Riciclare ... con fantasia
Nicky - 2012work in progress
Valeria - L'inventagiochi
Paola - Ho fatto il composto
MaryGi - MaryGi 
Katia - Katia ta
Rosalba - Cucito per te

Invece di raccontarvi 7 cose su di me ... (se vi interessa scoprire altri blog e qualcos'altro su di me potete leggere e vedere anche  QUI dove ho scritto in occasione di un altro premio) rispondo ad alcune domande, come suggerito dal secondo premio:

1- Qual è il tuo colore preferito?
Lilla ... of course =P ... dipende, se parliamo di vestiario o di fiori o di scarpe ...
2- Qual è l'elettrodomestico di cui non riusciresti più a fare a meno?
Certamente la lavatrice ... se non ci fosse passerei ore a lavare vestiario per 5 persone =/
3- Qual è il tuo miglior difetto? Saper fantasticare 
4- Cosa non può mancare nella tua cucina?  Verdura, farina, uova
5- Cosa cambieresti del tuo aspetto? Niente perché ... ho già passato l'età dell'adolescenza =D
6- Cosa tu non sopporti negli altri? L'opportunismo e la "doppia faccia"
7- Cosa ti rilassa di più? Leggere ... possibilmente al sole! 
8- Quanti anni vorresti avere? Ho ancora l'età (e l'entusiasmo) di quando andavo al liceo, fisicamente -invece- ho un'altra età ma mi importa poco ;-)  
9- Perché hai aperto un blog? Per condividere le mie passioni per il riciclo/riuso-crochet-cucito creativo e ... prepararmi una futura nuova occupazione 
10- Cosa ti piace di più: cucinare, mangiare o fotografare? Fotografare ... click =D

a prestissimo con la tappa n°2 sull'ORGANIZZAZIONE del nostro TEMPO!

Ri-ciao =)

Silvia

mercoledì 28 maggio 2014

DECORAZIONE a CROCHET/UNCINETTO per impreziosire semplici nastri - FIORI DOUBLE FACE

Mentre

 mi auguro attendiate con ansia =P il miei successivi post su come utilizzare al meglio il proprio tempo ...
(provate intanto a farvi un elenco scritto degli aspetti da considerare della vostra situazione di partenza e di tutte le azioni/attività che svolgete) 

vi faccio vedere un semplice e veloce lavoro di decorazione all'uncinetto/crochet


Sono dei fiori "doppi" - double face che qui ho utilizzato per decorare le estremità di nastri ma che possono essere utili in mille altri modi, se devono essere visti da entrambe i lati. 


clicca sul nome per vedere "Il giardino incantato" =)

Questa era la busta (contiene ciabattine da viaggio) che ... secondo il mio gusto era un po' anonima: non mi piacevano questi nastri di chiusura non rifiniti.

Allora ... ecco che due semplici e variopinti fiori l'hanno trasformata e ingentilita ... almeno per me =D

Il primo passo è stato realizzare 2 fiori uguali nei colori ma diversi nella forma
Il secondo passo è stato realizzare 2 parti centrali cheee ...



ho attaccato sul retro dei fiori unendoli con punto catenella e con punto filza
posizionando i nastri in mezzo tra le due parti (qui vedete fronte e retro)


ed ecco il risultato finale =)



E voi che ne dite? Vi capita di mettere mano a qualcosa che non vi convince del tutto e pensate che un tocco creativo possa rimediare?
... io sì =D

A presto!

Silvia

P.S.: GRAZIE a Daniela Cerri, l'autrice del libro di cui ho scritto ... una "variopinta" artista dell'uncinetto/crochet!
Sono molto felice di aver potuto conoscerla -da qualche annetto - e, come lei, altre artiste dell'uncinetto/crochet delle quali sentirete, ogni tanto, parlare qui da me. BRAVE e GRAZIE!!! 

lunedì 26 maggio 2014

1 - COME GESTIRE/UTILIZZARE al MEGLIO/BENE il PROPRIO TEMPO


"Vado di fretta" - "Magari la giornata fosse di 48 ore!" - "Non ho tempo" 
etc etc etc
............

Tutte/i noi, prima di trovare la soluzione ideale, abbiamo pronunciato o pensato almeno una di queste frasi!
Io sono una di queste e da sempre ho trovato "troppo corte" le mie giornate ... ancora di più da quando abito a Venezia, da quando mi sono sposata, da quando mi sono presa impegni extra la famiglia, da quando lavoro fuori casa, da quando sono nati i nostri figli, da quando ... ho aperto questo Blog =) 


Dopo questa premessa, vorrei avvisarvi che da questo post leggerete la "soluzione" che finalmente (!) ho trovato adatta a me MAAAA spero possa essere di aiuto ad altre/i

N.B.: non mi rivolgo a imprese ma a persone e qui non si parla di produttività personale per fini aziendali MAAA per fini "personali con ricadute positive sulla famiglia e dintorni"... non pubblicizzo app- di nessun tipo ;-)

Ho provato diversi metodi per la gestione delle mie giornate ma, dato che queste sono raramente uguali una all'altra (per fortuna!) ho fatto sempre fatica ad adattare metodi già confezionati.

N.B.: la prima cosa che ho imparato è stata che il TEMPO di 24 ore NON CAMBIA, of course ;-) ... siamo noi che dobbiamo imparare a GESTIRE MEGLIO NOI STESSI =) 

Il PRIMO PASSO che ho fatto è SMETTERLA di confrontare le mie giornate ( e relativi risultati) con quelle di altre amiche/donne/mamme/insegnanti/creative ed è stata una "faticaccia" ;-)

I "centimetri" che hanno creato il mio primo passo sono stati pensare a quanto incidono, nelle mie giornate ( ma in quelle di chiunque! ) questi aspetti (alcuni possono essere punti di forza, altri no):
- la città dove abito (Venezia) = ritmi lenti, poca varietà di negozi, ipermercati fuori città .....
- il tipo di famiglia che ho = numero, età, sesso dei figli; marito collaborativo quando può; impegni comuni 
- il tipo di casa da tenere pulita e accogliente ... da sola =/
- la lontananza dalla mia famiglia e dalla mia città di origine (Verona)
- le numerose amicizie che mi piace coltivare
- i diversi impegni che mi piace seguire (tra cui scautismo, spiritualità, passioni artistiche-particolarmente mosaico, pittura e fotografia)
- il tipo di lavoro che faccio e relativo stress o meno che mi "porto a casa" = insegnante -a part time- di italiano,storia,geografia nella scuola secondaria di primo grado (media)
- l'uso del pc = per blog, per lavoro, per le mie passioni, per fb, per comunicare con amiche/i
- il mio amore e curiosità per la lettura ( dai 24 ai 30 libri all'anno e qualche rivista )
- il mio "spirito creativo" e relativa curiosità = la mia passione da sempre del "fai da te" (riciclo-crochet-cucito ...) 
- la mia passione per la natura = piante e mini-orto
-  ... mi pare di potermi fermare qui

PRIMA di sperimentare qualsiasi metodo, vi consiglio caldamente di utilizzare una o più giornate (se sono molto diverse tra loro) a calcolare il tempo che impiegate a fare qualsiasi attività.

Può sembrarvi noioso, ma vi sarà di grande aiuto per poter scegliere quali e quante attività "inserire" nelle 24 ore a disposizione.

Per ora mi fermo qui con i suggerimenti e le riflessioni che potete attuare.

A presto con il seguito eee ... la mia "soluzione"!

Ciao ciao =)

Silvia



sabato 10 maggio 2014

IN OCCASIONE della FESTA della MAMMA - patchwork e riciclo di stoffe

Perdonatemi!
Non sono riuscita a concludere 2 progetti per la Festa della Mamma =/
Attorno a me ci sono delle situazioni che a volte diventano "imprevisti" (leggi tempo non previsto occupato da altro di urgente!) in giornate già piene zeppe.
Un po' del mio tempo se ne sta andando per una cara amica: vi chiedo un pensiero, una preghiera per chi è nella sofferenza.

Ma ora vengo alla Festa della Mamma: non vi faccio vedere progetti fatti da me, per ora, MAAA un progetto della mia mamma 87enne, ancora in gamba e piena di energia!

Quando ad Aprile c'è stato il suo compleanno, lei ha pensato di regalare ad amiche, nipoti, cognate e figlie, un piccolo pensiero per ringraziare e farci ricordare i tantissimi bei momenti trascorsi tutti insieme in allegria.

Lascio quindi a lei
 alle sue mani d'oro, alla sua tenacia, alla sua fiducia, alla sua gioia di vivere
questo spazio 
per dirle 
GRAZIE
e
per rifarle i miei complimenti per i suoi accuratissimi patchwork!!!

♥ ♥ ♥ 



A presto =)

Silvia


giovedì 8 maggio 2014

BIGLIETTO per COMUNIONE e RICICLO di VASETTI dello YOGURT

Rieccomi, ancora con un progetto in cui ho utilizzato i vasetti dello yogurt ;-)


Per accompagnare il regalo in occasione della Comunione di una mia nipotina, ho utilizzato un biglietto con busta nel quale le abbiamo scritto i nostri pensieri per una giornata così speciale.

Questi sono i materiali che vi servono se volete prendere ispirazione:


- cartoncino colorato
- cartoncino argentato (ho riciclato un cartone da torta)
- colla per materiale plastico
- eee un immancabile vasetto dello yogurt =)


Tagliate a "fettine"di 3 mm il vasetto di yogurt (in totale ve ne serviranno 5)  e sceglietene 4 a 2 a 2 di dimensioni diverse, sagomatele a forma di pesce (simbolo di Gesù) piegando i cerchi come vedete nella foto. Dovete schiacciare il cerchio tra le dita per 5 volte ma non usate la stessa forza, così le pieghe saranno più "morbide". 
Inserite 4 sagome una dentro l'altra, dopo aver passato un filino di colla sul bordo e lasciate che si sistemino da sole, come "vogliono" 


Mi dispiace non aver potuto fare più foto maaaa, come mi succede spesso ;-) mi sono trovata all'ultimo minuto a realizzare questa idea

Ho ritagliato un cerchio dal cartoncino argentato e, con una penna che ormai non scrive più, ho inciso i simboli della vite e della croce

Ora prendete l'ultimo cerchio e utilizzatelo sulla busta + ... aggiungete qualche riflesso d'argento eeeee
ecco qui il progetto terminato =)


Un'altra idea per BIGLIETTO per COMUNIONE la trovate QUI

Ciao ciao ciao
a presto con qualche idea per la Festa della Mamma!

Silvia


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...