domenica 6 maggio 2012

FOTO della DOMENICA - 22 - (6.5.2012)


Grazie alla nonna che ha lavorato questa bomboniera all'uncinetto/crochet  e a Simonetta che me l'ha regalata!!!
E' stata realizzata per la Prima Comunione di Giulia, una bimba dallo sguardo dolce e dal carattere determinato =)

La condivido oggi perché simboleggia per me il desiderio di riprendere a lavorare con l'uncinetto, il desiderio di rimettermi in "viaggio" con nuovi spunti di creatività ;-)  anche se ... le mie giornate -per ora- hanno la necessità di essere riempite da altro MAAA sono fiduciosa ... "volere è potere", prima o poi ;-)


(foto della domenica - una proposta di Bim Bum Beta) 

Buona domenica a tutte/i!!!!!!!!
A presto =)
Silvia

sabato 5 maggio 2012

CREATIVITA' in ... PAUSA??? NOOO ... più LENTA =)))


Scegliamo il nostro mondo successivo in base a ciò che noi apprendiamo in questo.
Se non impari nulla, il mondo di poi sarà identico a quello di prima, con le stesse limitazioni.


Il piccolo e anticonformista Gabbiano Jonathan riesce ad intravedere una nuova via da poter seguire, una via che allontana dalla banalità e dal vuoto del suo precedente stile di vita, e comprende che oltre che del cibo un gabbiano "vive " della luce e del calore del sole, vive del soffio del vento, delle onde spumeggianti del mare e della freschezza dell'aria.
(da RICHARD BACH, Il Gabbiano Jonathan Livingstone)

Carissime/i,
come ho già scritto qualche post fa, mi trovo in un periodo "ingarbugliato" e quindi faccio fatica a dedicare, a voi e al mio Blog, il tempo che vorrei =/


Vorrei ...
rinnovare il Blog
fare fotografie migliori
creare tutorials migliori
creare -in tempi brevi- tutto quello che mi viene in mente
 provare a creare quello che alcune di voi  propongono
condividere più pensieri e idee
... ... ...
vorrei
    
MAA ... vi lascio con il commento che ho scritto a Cristina (link QUI al suo post) una blogger fotografa veronese che stimo molto =) e con qualche foto di installazioni creative che spero "ispirino" anche voi! 
carissima Cristina!!!!!!! Sono FELICE di poter vedere-leggere ancora di te e del mondo visto attraverso i tuoi occhi eeee ... il gabbiano/cocai Jonathan veronese ... esprime PERFETTAMENTE ciò che senti!!!

Spero che ogni tanto piova, così potrò/emo leggere ancora qualche tuo commento ;-)))
Personalmente -come ho già detto- ho un periodo "ingarbugliato": oltre a dover portare agli esami la mia classe terza, mi sono resa anch'io conto che -per seguire il mio Blog e i gruppi nei quali sono inserita (con gioia e riconoscenza)- stavo trascurando famiglia, casa, me stessa e un po' anche le amicizie più "vicine".
Sicuramente, chi vive e lavora attraverso il pc, non può farne a meno ma per me questo è uno degli strumenti con cui mi esprimo, condivido e "cresco" e -come tale- non voglio assolutamente eliminarlo ma limitarlo solo un po' =)
...siamo adulti e forse proprio per questo ci siamo anche resi conto tu-io-altre/i, che l'uso di internet ...crea dipendenza ;-)  

Ho deciso di rimanere dovunque sono ancora oggi, ma, almeno fino a quando la scuola/esami non termineranno, aprirò il pc un po' meno, posterò un po' meno, commenterò un po' meno, leggerò un po' meno eeeeeee ...mi riserverò di condividere un po' di più quest'estate ( e magari di organizzare meglio i miei prossimi tempi sul web)  =))))))
Ti abbraccio forte eeeee a quando si potrà =)))

P.S.: spero non ti dispiaccia ma ho messo un link a questo tuo post sul mio Blog perché ti stimo e perché hai espresso in modo concreto e poetico ciò che sento anch'io.

Ecco le foto, fatte durante una gita con amici, ad un'installazione all'aperto in provincia di Vicenza, a Rubbio -risalgono alla settimana scorsa-


"Serbatoi e vecchi pezzi d'auto - Antropomorfismi"

"Presentazione dell'INSTALLAZIONE" Senza firma

A domani, con la Foto della domenica e con ... altro di questo artista o_O
Ciaooooo
Silvia





martedì 1 maggio 2012

I° MAGGIO ... festa!? (e ricetta per PANE)


Sono appena riuscita a scrivere un altro post sul riciclo dei vasetti dello yogurt perché sono riuscita a ricavare un po' di tempo da dedicare ad una delle mie passioni MAAA ... NON posso non trovare anche OGGI un po' di tempo da dedicare a chi -proprio oggi- NON festeggerà NULLA o meglio ...

"...  il nostro pane quotidiano "

forse festeggerà per gli amici che hanno un lavoro,
per quelli che lavorano le giuste ore,
per quelli che non vengono sfruttati,
per quelli che hanno trovato nei colleghi degli amici,
per quelli che vengono rispettati ed ascoltati dal datore di lavoro,
per quelli che hanno potuto conciliare lavoro e famiglia 

e festeggerà -forse- nella SPERANZA di trovare un lavoro 
nel quale poter esprimere se stesso
e poter GUARDARE avanti verso un FUTURO MIGLIORE =)

AUGURI, comunque, a tutte le lavoratrici/ori ONESTE/I che, con il loro personale contributo, stanno lavorando per UN MONDO MIGLIORE!!!!!!

e un GRAZIE a chi, anche a costo della vita, ha permesso continui     miglioramenti delle condizioni di lavoro!
(da qualche settimana ho inserito il link a Jooble, grazie ad Eva Alberti che me lo ha indicato tempo fa: un piccolo aiuto per chi è alla ricerca di lavoro!)

Vi lascio ora la ricetta-base che uso io quando faccio il pane ... ve la propongo qui perché il pane è simbolo di tutte le nostre necessità

RICETTA per PANE CASALINGO 

1/2 kg ca. di farina 0
300 ml d'acqua
1/2 cubetto di lievito di birra 
1 cucchiaio d'olio
1 cucchiaino di miele
sale qb

In una terrina capace sbriciolate il lievito di birra e coprite con il miele 
(io qui uso quello millefiori ma qualsiasi altro può andare bene)
nel frattempo scaldate l'acqua fino a che diventi appena tiepida
(se vado di fretta la scaldo direttamente nel microonde)
versatela su lievito e miele e mescolate.
Aggiungete ora l'olio e -a pioggia- la farina
Impastate aggiungendo il sale (12 pizzichi ca.)

N.B.: ho scritto ca. nella dose di farina perché, in effetti, io ne verso tanta quanta sarà necessaria per ottenere un impasto consistente ma morbido.
Se schiaccerete un dito sull'impasto e non rimarrà una "fossa profonda"
allora il vostro impasto sarà perfetto ;-)

In questa ricetta vi ho parlato di farina 0 ma, ovviamente, potete usare qualsiasi altro tipo di farina (con risultati diversi), come potete aggiungere altri ingredienti per ottenere, di volta in volta, pane integrale, pane con le olive, con la zucca, con le noci, con la cipolla etc etc etc
Vi ho parlato di lievito di birra perché è più semplice da avere in casa ma potete anche utilizzare la pasta madre (io l'ho provata diverse volte ma non mi è durata a lungo =( diciamo che me la sono fatta regalare ma -prima o poi- chiederò a chi è esperta!)

Mettete a lievitare, coperto, in un luogo tiepido,
quando avrà raggiunto il doppio del suo volume, impastate nuovamente per creare o una pagnotta unica o alcuni panini,
dopo aver atteso 30 min ca. per una nuova lievitazione,
 infornate a 180° per 10 o 20 min
... a seconda del forno e della pezzatura del pane ;-)

Buon appetito!!!

A presto =)
Silvia





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...